yoga-3053488_1920.png

Tango Olistico

E’ una disciplina che, utilizzando alcune tecniche e caratteristiche del tango argentino e prevalentemente la sua musica, va ad agire positivamente sulla persona nella sua totalità, dando senso di benessere psico/fisico/sociale.   Stimola sensazioni ed emozioni positive, migliora lo spirito di iniziativa, la fiducia e la conoscenza di se stessi, il rapporto con l’altro, la volontà di fare squadra, il senso di sicurezza, l’equilibrio e la coordinazione dei movimenti

Gli esercizi di tangoolistico vanno a migliorare la persona nella sua totalità,   come unità inscindibile di: corpo, mente, comunicazione-relazione, ambiente e società.

Gli esercizi proposti aiutano ad entrare in connessione con se stessi, con gli altri e con l'altro,  inteso come soggetto con cui si entra a contatto più stretto. Il lavoro è agevolato e amplificato con l’uso della musica che rappresenta l’ambiente circostante, il qui et ora, che ci dà energia per esplicare la parte dinamica del nostro io, quella di chi guida, si muove nello spazio e accudisce. La musica e l’ambiente influenzano poi la nostra parte ricettiva e di sensibilità, permettendoci di sentire noi stessi e l’altro, di sentirci protetti, di affidarci, e di dare spazio alle nostre emozioni.

“L’intero è maggiore della somma delle parti” Aristotele

Si lavora su singole tematiche per facilitare il percorso di lavoro, favorendo l’emersione delle emozioni, dando  forma al piacere, al dolore, alla passione, al nostro fuoco interiore, tramutando tutto in azione mediante il coinvolgimento delle parti del nostro corpo.

Il lavoro trae dal tango argentino le  sue due essenze 

-l’abbraccio: rappresenta il modo in cui ci avviciniamo ed entriamo in relazione con l’altro. All’interno dell’abbraccio si sviluppano stati emozionali profondi.

-il ruolo attivo e ricettivo: verranno proposti esercizi di guida che aiutano a sviluppare la capacità di presa delle decisioni, di autostima, di controllo, di assunzione delle responsabilità, ma anche di cura e protezione di sé e dell’altro, ed esercizi nel ruolo ricettivo, dove l’essere condotti presuppone la fiducia nell’altro, agevola il rilascio delle emozioni, l’abbandono dall’ansia e dello stress quotidiano, l’emersione degli stati di piacere, di dolore, il superamento dei blocchi e delle resistenze.

Insegnante

yoga-3053488_1920.png
IMG_9433.jpg

Daniela Rosa Pallotta 

Operatrice di Tango Olistico